Category Archives: Panacee letterarie

waiting

I am waiting at the door of November. Willing to see damp leaves and fogs I still wonder at my deads at my grandmother’s green eyes.

Quiet

I am drinking tea, I am smiling over my cup and I see that Quiet lies in Autumn waters.

a charming trial, again

You draw a lightning then sing a thunder and wait for the rain to come on the stream of consciousness.

a new, charming trial

A gull crying from above the roof, a frog calling from the nearby river. A strand of mad white clouding the summer blue.

appunti di lettura – il più dolce delitto

Non potrò leggere con la velocità, e voracità, che mi sono consuete. La scrittura è tesa, uniforme come la superficie del mare, mai immobile. Tersa, con qualche sbavatura, lirica. Un viaggio nelle sfaccettature della sensualità non banale, mai volgare. Una visione profondamente retta, quella che esamina il ruolo di vittima e carnefice senza soluzione di […]

Guillaume de Machaut – Livre du Voir-Dit

j’aime sans penser lo sentii giungere questo giorno da tempo infinito e non volli credere alla sua ineluttabilità douce dame jolie voi Toute-belle voi mia Péronelle come una danza finita come una foglia caduta come l’ultima fulgida estate della mia vita dame, de qui toute ma joie vient incredulo della mia gioia in principio, pervicace […]

tecniche di seduzione

– Innocence alarms a man, disarms him, and then charms him. – Back to a square one. No longer alarmed, but presumably charmed, does the man try to disarm the girl?…for you know, I am the girl in armour.

la stagione nelle vene

“Racconto d’autunno” di Tommaso Landolfi è stata una delle letture indimenticate della mia adolescenza, assorbito così  profondamente, così tacitamente,  che il pezzo che segue fu scritto senza che mi rendessi conto di quello che avevo veramente in cuore – il ricordo del libro. Lo capii anni dopo, e solo ora ho deciso che si tratta […]

n.5 XIAO QING

La musica della luce è tenue come un respiro e cade in stille nelle mani – le tue, le mie. Beviamone insieme di quest’acqua di sole all’invito sincero del cuore come dire di no?

n.4 xiao qing

La foglia che trema sull’acqua – e un brivido tenue di linfa scintilla si cheta s’oscura – s’adagia, s’abbandona lieta e senza timore sorride.